Una mostra per celebrare il tessuto

Casual, Fashion, Vintage
15 March 2012 | 26
Share this post

Una mostra per celebrare una componente fondamentale dei nostri abiti e in fondo della nostra vita quotidiana. Fino al 9 settembre il Museo del Tessuto di Prato ospita l’esposizione “Il Tessuto è Tutto”: la più grande mostra dedicata ai tessuti contemporanei mai realizzata in Italia. Il titolo richiama una celebre citazione del grande maestro di stile Yohji Yamamoto e rappresenta una vera propria dichiarazione d’amore per la materia prima e l’elemento chiave della qualità e della bellezza. Prato, poi, è davvero la location ideale per un’esposizione di questo tipo: il suo Museo è uno dei centri culturali più importanti d’Europa nel campo della moda e dei tessuti. La mostra si snoda in un percorso tra più di 200 incantevoli tessuti, dalla moda, all’arredamento, all’interior design, all’architettura: il tessuto contemporaneo si avvicina ad una vera e propria forma di espressione artistica. Suggestiva la sede dell’Ex Cimatoria Campolmi, gioiello di archeologia industriale e testimone essa stessa del patrimonio e della storia tessile della città. Così, 1000 metri quadri dell’antica fabbrica si trasformano in un grande scrigno delle meraviglie, che accoglie i visitatori immergendoli in un mondo di materiali e colori. Interpretati da 14 inedite macro installazioni i tessuti vengono esaltati nella loro varietà e ricchezza creativa, assumendo la forma di vere e proprie opere d’arte contemporanea in alcuni casi accompagnate da suoni ed effetti audio scelti per amplificare suggestioni e rimandi.



Inserisci un tuo commento